le raggazze di Bonodinulla a Pistoia

Le Bonedinulla! Insieme non per caso

Da sinistra a destra:

Elisa è di Palermo, approdata a Pistoia in cerca di a lavoro.. ma ha trovato anche l’amore.

Rachele, accanto alla mamma Claudia, è figlia d’arte, studia all’istituto alberghiero di Montecatini e durante l’estate lavora per specializzarsi e finaziarsi.

Claudia, mamma di Rachele, è responsabile della cucina: ha lasciato il lavoro a Firenze per trasferirsi a Pistoia.

Daria è la responsabile del forno, ama gli animali, tutti gli animali e a casa ha una vera e propria arca di Noè.

In piedi poi c’è Brigjilda, di origine albanese, studia all’università e lavora in cucina, ma è bravissima in qualsiasi cosa le si faccia fare.

Sara è la colonna del BDN, andrebbe clonata per fare tanti Sarini e tante Sarine e questo ci risolverebbe tanti problemi. Per questo, visto che ha festeggiato da poco il secondo mesiversario di matrimonio, abbiamo in servo per lei una bella responsabilitá nel nostro nuovo progetto ospitalità.

Ma le donne del BDN non sono solo queste.

C’è Irene, confusionaria (molto) e creativa (ancor di più) pizzaiola,

C’è Francesca, anche lei di origine albanese, la spalla in cucina: è leggenda la sua pappa col pomodoro, quando si dice un ottima “integrazione culturale”…

Martina detta anche polaski, italiana figlia di polacchi, è la signorina “si potrebbe…”, ha sempre qualcosa da ridire, da correggere, da segnalare, se vuoi controllare uno schema orario chiama Martina.

Abbiamo anche Chiara, studentessa-cameriera nel tempo libero e Martina2, la secchissima e vegana versione pistoiese di Mercoledì, la figlia di Gomes Mortissia Addams, specializzata in.. circonvoluzioni mentali.

Tra le due secchissime Martina, al BDN, c’è una gara di braccio di ferro che viste le partecipanti è una gara di “stecco di ferro”, in palio ci sono due coppe piene di prodotti ricostituenti come cioccolatini, caramelle e altri prodotti similari.

Naturalmente la coppa per la seconda classificata è più grande di quella per la prima.

Cé una ragione che le rende uniche? Certamente! L’amore e l’impegno per il loro lavoro.

Grazie Bonedinulla.

Il resto del team BDN

 

Fidelity Card Bonodinulla

Fidelity Card, quando la fedeltà conviene

Alle origini del nostro progetto, quando, seduti tra i banchi del mercato centrale, nacque l’idea di riunire nel concetto Bonodinulla le 3 anime della ristorazione, torrefazione e forno che da sempre fanno parte delle nostre tradizioni familiari, immaginammo uno spazio accogliente e familiare, nel quale assaporare e degustare i profumi ed i sapori della nostra tradizione Toscana come a casa propria.

Quello che da allora tentiamo di fare è garantire che i nostri ospiti vivano un’esperienza  memorabile e trovino nel nostro spazio multifunzionale un luogo di piacere gastronomico e di convivio.

Un’esperienza che, in poche parole, li faccia tornare, al mattino per una colazione o per l’acquisto del pane, a pranzo per una pizza al metro e quando per una refezione leggera nella pausa pranzo, quando per cena e quando per un aperitivo o per l’Aperibono della domenica.

E’ per questo che abbiamo pensato soprattutto alle esigenze di coloro che, lavorando nel centro storico o recandosi frequentemente a Pistoia, trovano in Bonodinulla la soluzione per il pranzo quotidiano.

Dai piatti più elaborati della nostra cucina Toscana ai piatti più semplici ma pur sempre carichi dei sapori genuini della nostra terra privilegiamo sempre ingredienti e metodi di cottura che assicurano la massima digeribilità e convenienza.

In più, grazie alla nostra Fidelity Card, chi accumula una spesa totale di € 100* in pranzi avrà diritto ad uno sconto di € 8,00 ed una porzione di 200 gr del nostro speciale pane carta musica.

*Attenzione: non cumulabile con buoni pasto ed utilizzabile tutti i giorni esclusi sabato, domenica e festivi.

Cerca

Categorie